5 Settembre Set 2016 1700 10 months ago

MONDIALI DH MASTER: Quattro ori per l’Italia

I neo iridati sono Corrado Herin (50-54), Paolo Alleva (40-44), Ernesto Pedroni (60-64) e Giovanna Bonazzi (50-54) – Argenti di Mazzoni, Vinetti, Sparano, Amelio e Gollini

Herin Primo

Commezzadura (TN) (4/9) – Quattro ori conquistati dai discesisti italiani ai Mondiali Donwhill Master disputati a Commezzadura.

I neo campioni del mondo sono il valdostano Corrado Herin (Black Arrows – Mtb Herin School), una delle icone della discesa in Italia. In carriera ha vinto la Coppa del Mondo di specialità nel 1997 e la medaglia di bronzo i Mondiali di Vail 1994. Nella categoria 50-54 ha dominato in 4’00”92, seguito a 29”30 da Gian Paolo Mazzoni, medaglia argento, e a 30”69 dal britannico Steven Jones.

Nelle categoria 40-44 splendida vittoria di Paolo Alleva (Team Scout/Nukeproof ) in 4’12”58 davanti al francese Raymond Orre, staccato di 4”26, e all’irlandese Michael Cowan, bronzo, a 8”71.

Il terzo oro per l’Italia viene da Ernesto Pedroni (Pedroni Cycles Racing Team) nella ctegoria 60-64 . Anche qui doppietta con l’argento di Riccardo Vinetti (Team Bs D.H. & Co.) a 14”34, terzo lo spagnolo Juan Vicente Blazquez a 37”19.

Infine nel settore rosa la veronese Giovanna Bonazzi (cat 50-54) ha preceduto Anna Ivana Sparano (Team Bs D.H. & Co. A.S.D.)

Nella categoria 30-34 argento di Federica Amelio (Alessibici) alle spalle della svizzera Alice Kuhne. Anche Giuliana Gollini ha conquistato l’argento nella categoria 40-44 dietro l’austriaca Birgit Braumann.

Per la cronaca il ceco Rotislav Stencel è stato il biker più veloce in assoluto. Stencel è sceso in 3’57”27 con un margine di 24 centesimi sul francese Oliver Nicole e di 2’86” sull’inglese David Wardell. Quarto tempo per l’azzurro Corrado Herin, staccato di 3”65.