1 Marzo Mar 2017 1048 6 months ago

Presentato il 4° Trofeo Maxone Bike-Mostre

Si svolgerà il 25 aprile a Quarto d'Altino grazie alla collaborazione tra il Team Velodrome di Marcon e l'Unione Ciclistica Martellago.

INTERVENTO DELLO SPONSOR

Quarto d'Altino (Venezia) - L'obiettivo di rilanciare con maggiore incisività l'attività cicloamatoriale da parte della Federazione Ciclistica Italiana è stato pienamente recepito da i dirigenti della nuovissima società veneziana, denominata Team Velodrome di Marcon, che si è messa subito al lavoro affinché la categoria si riappropriasse di quell'importante ruolo che aveva avuto nel recente passato.

A far scattare la scintilla, avviando il primo importante passo, sono stati i dirigenti ed i soci del club di Marcon che con la collaborazione dell'Unione Ciclistica Martellago hanno preparato per l'intera giornata di martedì 25 aprile, a Quarto d'Altino, la 4^ edizione del Trofeo Maxone Bike-Mostre in Piazza (al mattino per la categoria Esordienti del primo e del secondo anno) ed il Trofeo Leon d'Oro-Città di Quarto d'Altino (nel pomeriggio per i Master).

L'iniziativa, che sta ad evidenziare l'importante collaborazione nata tra le società lagunari, è stata presentata nell'Osteria "Dammi il 5" di San Liberale di Marcon da i promotori alla presenza dell'assessore Roberto Dal Cin, della presidente della Pro Loco, Giulia Buso, del responsabile della Federciclismo di Venezia, Gianpietro Bonato e di Massimo Pavanetto, titolare della Maxone Bike.

A fare gli onori di casa il presidentissimo Moreno Quagliotto, i vice Massimiliano Boscaro e Francesco Montan ed i consiglieri Ennio Stefan, Claudio Canton, Cristiano Quagliotto ed Alberto Saccon. Ad illustrare gli aspetti tecnici della manifestazione, che consentirebbe di abbatterebbe notevolmente i costi organizzativi, il nuovo eletto consigliere del Comitato Provinciale di Venezia, Simone Tortato che ha rilevato che le gare si svolgeranno su un circuito di 5,1 km da ripetere 5 e 7 volte dagli Esordienti e 12 e 14 volte da i Master. Queste ultime gare, inoltre, assegneranno i titoli provinciali della categoria.

"Grazie per la disponibilità che ci è stata offerta - ha osservato con gioia il presidente Moreno Quagliotto - e quella giornata, che coincide con l'anniversario della Liberazione ed i festeggiamenti di San Marco, patrono di Venezia, sarà una vera e grande festa per il ciclismo".

"Questo - ha precisato dal canto suo Simone Tortato - sta ad evidenziare la sinergia esistente nel mondo dello sport del pedale ed in modo particolare tra il mondo giovanile e quello amatoriale, Una tendenza che ha anche come obiettivo quello di recuperare il terreno perso negli ultimi anni dalle gare su strada riservate agli amatoriali".

"Sono particolarmente felice di questo e della collaborazione nata tra le due nostre società - ha detto Gianpietro Bonato -. Un esempio che ci auguriamo possa essere ripreso anche da altre. Consentitemi però di rivolgere i ringraziamenti al Team Velodrome che nonostante la sua giovane età e in un momento così difficile si è subito reso disponibile per creare gruppo".

"Grazie per l'opportunità che ci avete dato - hanno precisato Roberto Dal Cin e Giulia Buso -. Il Trofeo Maxone Bike-Mostre in Piazza ed il Trofeo Leon d'Oro-Città di Quarto d'Altino faranno conoscere un territorio come il nostro che ha molto da offrire".

Siamo partiti quattro anni fa in punta di piedi – ha sottolineato Massimo Pavanetto – e l’amore per il ciclismo evidenziato da Velodrome di Marcon e dall’Unione Ciclistica Martellago è lo stimolo per proseguire per il futuro la strada intrapresa”.

Francesco Coppola