17 Marzo Mar 2017 1041 one month ago

La Gran Fondo Giglio d’Oro-Alfredo Martini

Domenica 30 aprile la manifestazione non competitiva di Calenzano – Tra le tante novità anche le bici di Marco Pantani alla mostra nella sede di partenza

Gfmartini1

Calenzano (FI) (17/3) - Novità in vista ad iniziare dalla data di svolgimento, per la settima edizione della Gran Fondo Giglio D’Oro-Alfredo Martini, manifestazione non competitiva in programma a Calenzano, ed occasione per ricordare l’indimenticabile personaggio del ciclismo mondiale nato proprio in quest’ultima località.

I dettagli illustrati da Saverio Carmagnini presidente dell’Asd Giglio D’Oro ed organizzatore del prestigioso premio omonimo patrocinato dal Gruppo Toscano Giornalisti Spotivi dell’Ussi, che ogni anno in autunno viene consegnato al miglior professionista italiano della stagione in base ai risultati.

Dopo le prime sei edizioni svoltesi a settembre la gara è in programma quest’anno domenica 30 aprile presenti numerosi appassionati della bici e ospiti illustri. Saranno presenti Francesco Moser, Roberto Poggiali, Franco Bitossi, Fabrizio Fabbri, la promettente quanto sfortunata campionessa di ciclismo Marina Romoli.

Ci sarà anche David Boifava ex corridore professionista e direttore sportivo anche di Marco Pantani nel Team Carrera, che porterà alla mostra di bici che verrà allestita all’interno della sede Start Eventi in via Garibaldi a Calenzano, location di ritrovo della manifestazione, due bici con le quali gareggiò “Il Pirata”.

Gfmartini Figlie

Non cambiano invece i percorsi della G.F. Giglio D’Oro Alfredo Martini lungo le strade del Mugello. Partenza unica alle ore 8 da Calenzano, percorso breve ma pur sempre con la salita delle Croci di 51 Km, il medio di 83 Km con la salita da Panna a Santa Lucia, il lungo di Km 138 con il Passo del Giogo. Confermati anche gli speciali ristori lungo il percorso della manifestazione con la possibilità di gustare specialità toscane particolari; il “problema semmai” sarà poi continuare a pedalare lungo le strade del Mugello.

Altra gradita novità quella che si svolgerà il giorno prima della Gran Fondo, sabato 29 aprile, con un’iniziativa che vedrà il coinvolgimento degli studenti delle scuole di Calenzano grazie anche alla fattiva e preziosa opera di Maria Pia Pelagatti comandante della Polizia Municipale del Comune di Calenzano. Una “Gran Fondo” insomma da non mancare; esserci il 30 aprile sarà il modo più bello per ricordare Alfredo Martini (nelle foto in alto un’immagine prima del via, sotto: le figlie di Alfredo Martini con Mordini e Vita) .

Antonio Mannori