9 Agosto Ago 2019 1515 2 months ago

Domenica a Morro d'Oro il 37° "Mundialito Ciclismo Open 2019"

La storica manifestazione iridata è aperta a tutte le categorie maschili e femminili con la speciale partecipazione dei campioni paralimpici della FCI

Partenza Mundialito 2018

Domenica a Morro d'Oro (Te), ridente ed ospitale cittadina abruzzese, festa del ciclismo mondiale su strada in occasione della 37^ Edizione "Mundialito Ciclismo Open 2019". La storica manifestazione iridata è aperta a tutte le categorie maschili e femminili della Fci Enti Nazionali ed internazionali con la speciale partecipazione dei campioni paralimpici della Fci. La manifestazione è da sempre organizzata con accertata professionalità dal GS Spiga dOro di Morro d'Oro sotto la regia del carismatico Presidente Ing. Giuseppe Palladini e la preziosa collaborazione dello Staff societario. Anche quest'anno come tradizione, La prestigiosa corsa, è dedicata alla memoria e la vicinanza affettiva ai familiari delle vittime della immane sciagura avvenuta il giorno 8 agosto 1956 nella miniera di carbone Bois du Cazier Marcinelle (Belgio) dove nel vasto incendio perirono 262 minatori di cui 136 italiani e numerosi giovani abruzzesi, e verso i familiari delle vittime di Rigo Piano e del personale di volo di pronto soccorso elicotteri precipitato durante le operazioni di salvataggio.

Una testimonianza di grande spessore umano e solidale verso tanti italiani e familiari costretti all'epoca, andare all'estero per mancanza di lavoro in Italia. Chiusa questa doverosa parentesi, illustriamo in sintesi i contenuti della manifestazione. Ore 8.00 omaggio floreale e benedizione del Parroco del Parroco di Morro d'Oro del Ceppo dedicato ai Caduti delle guerre, con la partecipazione di Autorità della Regione Abruzzo, Provincia di Teramo, Comuni di Notaresco, Roseto degli Abruzzi, Morro d'Oro città ospitante rappresentato dal Primo Cittadino Prof. Piero Di Pietro Presidente Fair Play CONI Abruzzo. Ospiti d'Onore il Generale C.A. Arma Carabinieri Dr. Sergio Filipponi grande figura carismatica e una passione innata per lo Sport, accompagnato dal Col Dr. Giancarlo Giulio Matini già Comandante della Compagnia Atleti dell'Arma Benemerita, Stella d'Oro al Valore Sportivo Coni e giornalista affermato, attualmente è Direttore Responsabile di Riviste dedicate all'Arma dei Carabinieri e alle Forze Armate Italiane "Lo Sport con le Stellette", e il Poeta Scrittore Delegato O.N.U. per la Pace Gaetano Camilli e Prof.ssa Doina Sanda, Docente Università di Bucarest. La gara prenderà il via alle 9,30 circa a passo turistico fino al bivio della SS Val Vomano dove il Direttore di gara lo storico Filippo Di Pietro (Fci) e da Di Giovanni, Giuria (Aics) daranno il via ufficiale per fasce di età maschili e femminili. Il percorso di gara, il collaudato anello grande (Kn 23,00 a giro) di Morro d'Oro, impegnativo e selettivo, si snoderà nello splendido scenario naturale del Gran Sasso d'Italia e l'accogliente e famosa cittadina balneare di Roseto degli Abruzzi.

Le distanze agonistiche sono divise per fasce di categoria. La partecipazione dei campioni (tandem) paraciclismo è abbinata alla categorie Donne e Gentleman. Arrivo sulla asperità che porta a Morro d'Oro.L'evento sportivo gode dell'Alto Patrocinio della Regione Abruzzo, Provincia di Teramo, Comuni di roseto degli Abruzzi, Notaresco e Morro d'Oro, Atleti Azzurri d'Italia, Comitato Nazionale Italiano Fair Play CONI, Gen Div. Arma Carabinieri Dr Umberto Rocca Azzurro d'Italia Medaglia d'Oro al Valore Militare, AS Roma Ciclismo, Polisportva Lazio, e numerose associazioni benemerite locale. La Fci come tradizione ha dato il suo prezioso contributo testimoniato poi dal messaggio augurale inviato dal Presidente Renato Di Rocco al Comitato Organizzatore e agli atleti partecipanti, auspicando loro grandi successi sportivi. Un messaggio che è stato molto gradito al Comitato Organizzatore, dai ciclisti e società partecipanti e dal numeroso pubblico appassionato.

Giovanni Maialetti