3 Giugno Giu 2021 1113 20 days ago

Siliqua incorona i Campioni Italiani Master a cronometro

E' stata la valle del Cixerri in Sardegna il teatro della sfida contro il tempo, organizzata dalla SC Monteponi, che ha eletto i nuovi campioni di specialità per le categorie amatoriali.

Campionato Italiano Cronometro 2021

1 giugno 2021, Roma – Domenica 30 maggio sono stati assegnati i primi titoli tricolore del settore amatoriale della FCI: la cronometro da Villamassargia (Ci) a Siliqua (Ca), in Sardegna, ha infatti attribuito le maglie di campione italiano agli atleti delle categorie master in gara.

La Cronometro del Cixerri, egregiamente organizzata dalla SC Monteponi di Iglesias (Su), si dipanava nella valle del fiume omonimo, con un tracciato di 18,9 km lievemente ondulato, molto veloce e adatto agli specialisti.

La prova costituiva anche l'apertura della ventiduesima edizione del Giro delle Miniere, storica manifestazione a tappe del ciclismo sardo, dedicata da qualche anno alla memoria del compianto tecnico della nazionale italiana, Franco Ballerini.

Sono stati ben 107 gli atleti al via della competizione tricolore: il più veloce è stato Matteo Mascia (SC Monteponi) che ha fermato il cronometro sul tempo di 22 minuti 46 secondi e 91 centesimi. Tra le donne è stata ancora una rappresentate della SC Monteponi, Patrizia Spadaccini, a ottenere il miglior risultato, stoppando il timing a 27 minuti 36 secondi e 61 centesimi.

Al termine della giornata le graduatorie hanno determinato l'assegnazione dei titoli per categorie, come di seguito riportati:

ELMT – Marco Pintore (SC Monteponi)
M1 – Matteo Mascia (SC Monteponi)
M2 – Francesco Pesciaioli (Team Crainox)
M3 – Simone Spiga (Sardinia Bike School)
M4 – Alessandro Nanetti (Team Bike Ballero)
M5 – Gabriel Scortichini (Team Crainox)
M6 – Andrea Tafi (Team Crainox)
M7 – Luca Campiglia Costa (Team Bike Ballero)
M8 – Ivano Soletti (Bike Avengers)
W1 – Lucia Muscas (Mannai’s Dream)
W2 – Michela Evaristo (SC Monteponi)
W3 – Patrizia Spadaccini (SC Monteponi)

Presenti alle cerimonie di premiazione, in rappresentanza della Federazione Ciclistica Italiana, il Presidente del Comitato Regionale sardo, Stefano Dessì, e il Presidente del Settore Amatoriale e Cicloturistico Nazionale, Andrea Capelli.