8 Settembre Set 2022 1042 17 days ago

GF Segafredo - In 1.000 pronti tra le colline del Prosecco e la pedemontana del Canova

Sabato il patron Zanetti guiderà la Pedalata Gourmet per 150. E’ tutto pronto per la 6^ edizione della Granfondo Segafredo che si corre domenica 11 settembre.

4C29b0ed Abd1 4836 8Eaf B4e4ca28758f

E’ tutto pronto per la 6^ edizione della Granfondo Segafredo che si corre domenica 11 settembre. La grande novità di quest’anno è la location di partenza e arrivo che dopo anni lascia il borgo di Asolo per spostarsi a POSSAGNO in onore al bicentenario della morte del maestro Antonio CANOVA.

Domenica saranno un migliaio i ciclisti che animeranno le strade della Marca prima tra i vigneti del Prosecco e poi lungo la pedemontana tra Forcella Mostaccin e Cassanego chiudendo la granfondo con l’ultima rampa che porta innanzi all’imponente Tempio del Canova. I partecipanti arrivano da tutto il nord Italia ma anche da Sicilia, Lazio e Umbria. Tra loro anche degli stranieri provenienti da Germania, Svizzera e Svezia.

La partenza scoccherà alle 7.30 dal piazzale del Tempio poi via verso Pederobba, Bigolino, il primo Gpm a Combai ( i più veloci verso le 8.20, i più tranquilli tra le 9.15 e le 9.30), rientro verso Vidor e Cornuda e il secondo GpM a Maser con un classico come Forcella Mostaccin fatta dal versante opposto rispetto alle edizioni precedenti (i più veloci verso le 9.00 e i piu tranquilli tra le 10 e le 10.30). Discesa e poi tutti su e giù per arrivare a Borso del Grappa e affrontare il terzo GpM di giornata, la salita di Cassanego, breve ma intensa (i più veloci verso le 9.50 e i più tranquilli tra le 11.20 e le 12). Poi si scenderà prendendo direzione Possagno dove ad attendere i ciclisti ci sarà la rampa finale divisa nei tre gradoni con pendenze a crescere fino al traguardo davanti al Tempio di Canova. I primi arrivi sono attesi verso le 10, i più verso le 10.45, gli ultimi verso le 13.30. Il tempo massimo per arrivare dato dall’organizzazione sono le ore 14.

Non passerà inosservato in griglia di partenza anche Fausto PINARELLO. La Granfondo Segafredo è la tappa conclusiva del circuito Maglia Nera dedicato al padre Giovanni “Nani” Pinarello con la festa e premiazione finale.

Sabato 10 settembre torna anche la SEGAFREDO GOURMET. Il prologo della granfondo sarà l’evento clou in casa Segafredo con la pedalata dei più golosi, la SEGAFREDO GOURMET, che parte e arriva sabato alle 11.00 da Montebelluna, da Villa Mangilli – Guillon. Si tratta di 30km circa di pedalata in zona Montello, la palestra all’aperto dei ciclisti trevigiani, con una tappa imperdibile per il palato all’agriturismo Al Montel. Al via 150 pedalatori golosi provenienti da tutta Italia capitanati dal patron dell’azienda Segafredo, Massimo Zanetti che assieme alla moglie Sigrid accoglieranno amici da tutta Europa pronti a pedalare senza fretta ma con tanta voglia di allegria. Rientro in Villa Mangilli a Montebelluna dove ad attenderli un momento di festa prima del commiato finale.