CAMPIONATO ITALIANO GRAN FONDO E FONDO AMATORIALE 2013
 IN PROVA UNICA

Comunicato N. 23 del 10 settembre 2014

Segreteria Generale

S.A.N. – SETTORE AMATORIALE NAZIONALE

CAMPIONATO ITALIANO GRAN FONDO E FONDO AMATORIALE 2013
 IN PROVA UNICA

Si comunica che la SAN, visto il buon esito della prova 2012, ripropone anche per l’anno 2013 il Campionato Italiano Gran Fondo e Fondo Amatoriale in prova unica da svolgersi preferibilmente nel periodo dal 10 Agosto in poi.

Le Società interessate all’organizzazione del Campionato, devono farne richiesta alla SAN su carta intestata a firma del presidente entro e non oltre il 25 Novembre 2012.
Qualora la richiesta riguardi una manifestazione non ancora in calendario, dovrà essere presentata rispettando anche la procedura prevista dal nostro precedente Comunicato n.18.

Le Società richiedenti, oltre agli obblighi organizzativi previsti per le manifestazioni Nazionali, dovranno sottoscrivere l’impegno a sostenere gli oneri specifici per l’organizzazione di detto Campionato.
In modo particolare sarà necessario:

1) - la gestione informatizzata delle varie classifiche di gara, nel rispetto delle categorie FCI, complete dei codici tessera e codici società, secondo le indicazioni che la SAN impartirà;

2) – titolare la manifestazione nei Programma Gara, locandine, opuscoli vari, Sito
Internet, ecc. “Campionato Italiano Gran Fondo e Fondo
Amatoriale FCI 2013”;
3) - medaglie per i primi tre classificati di ogni categoria e eventuali premi per le prime tre società con maggior punteggio assoluto, sia per la G.F. che per la Fondo;
4) - predisposizione e allestimento del palco per la prioritaria cerimonia di vestizione delle maglie tricolori a conclusione della prova;
5) – ospitare i rappresentanti federali e del Settore dalle operazioni preliminari della vigilia, a fine cerimonia.

La SAN assegnerà la prova a proprio giudizio valutando la compatibilità del calendario, le caratteristiche tecniche della manifestazione, la località, i requisiti organizzativi, ecc, riservandosi di effettuare o meno lo svolgimento di detto Campionato.
Eventuali norme specifiche saranno comunicate dopo l’assegnazione della prova.

Il Settore Amatoriale Nazionale